sabato, maggio 26, 2018
Home Blog

Polo ospedaliero?

‪Massimo Bitonci torna all'attacco sul nuovo polo ospedaliero: "Si sta solo perdendo tempo"…

Pubblicato da Massimo Bitonci su venerdì 25 maggio 2018

SLA, Bitonci all’attacco

0

‪#Sla, Bitonci all'attacco: "Il ministero trovi soluzione su farmaci innovativi" http://www.padovaoggi.it/cronaca/sla-cure-bitonci-interrogazione-parlamentare-maggio-2018.html‬

Pubblicato da Massimo Bitonci su venerdì 25 maggio 2018

SUPER PARTES CANALE 5

0

Vi riproponiamo l’ntervista di stamattina su #canale5 al programma #superpartes sulla formazione del #governo #gialloverde
Domani dalle ore 7 l’On. Dott. Massimo Bitonci sarà ospite su #italia1 e a seguire su #rete4
#andiamoagovernare

buona visione!

 

 

 

 

Nuovo polo ospedaliero di Padova

0

🆘 Bitonci (Lega): nuovo polo ospedaliero di Padova, perso tempo. Dopo 17 mesi ancora nulla. Cittadini presi in giro da Giordani e dalla sua banda di dilettanti”.🆘
Roma, 25 mag. – ‘Il nulla. A distanza di 17 mesi dalla definizione con la Regione dell’accordo di programma per il nuovo Polo Ospedaliero quello che è riuscito a fare il sindaco di Padova è sotto gli occhi di tutti: nulla! Questo il commento di Massimo Bitonci deputato della Lega, presidente Liga Veneta e Capogruppo in Consiglio Comunale. Sembra una barzelletta ma c’è davvero poco da ridere. Una delle opere più importanti per la città e per tutto il Veneto è ferma, dimenticata probabilmente in fondo a qualche cassetto a Palazzo Moroni. L’incapacità di Giordani e della sua, nemmeno troppo compatta, squadra di dilettanti sta provocando solo un’enorme perdita di tempo, uno spreco di denaro dei nostri cittadini e un grave danno erariale a scapito dei contribuenti. Vorrei far presente all’attuale maggioranza che gli slogan tipo “Abbiamo fatto il regalo di Natale ai padovani” sono offensivi nei confronti di quanti aspettano, giustamente, che chi guida la città fornisca risposte concrete e rapide per il bene del territorio. Capisco che il sindaco Giordani sia disorientato geograficamente visto che il partito che lo ha sostenuto in campagna elettorale ha, tra una cena e l’altra, sempre voluto il sito di Padova Ovest, capisco anche che oggi debba fare i conti con quegli “arancioni” che gli permettono con scaramucce e piccoli ricatti di sedere sulla poltrona di primo cittadino, capisco anche che il suo portavoce sia impegnato a gestire un faraonico stipendio, ma il tempo passa e il rispetto e la salute dei cittadini sono una priorità. L’attuale sindaco dovrebbe vergognarsi non solo per aver proposto, lo scorso aprile, in consiglio comunale un documento che altro non era che carta straccia, non un accordo di programma ma un atto di indirizzo politico di questa traballante maggioranza, senza nessuna valenza giuridica. Ricordo che non era neppure inserita la variante urbanistica: quell’area di Padova Est rimane ancora commerciale. E mentre il sindaco elargisce bonus ai dirigenti e fa fallire, ad esempio, la Fiera di Padova, le attuali strutture ospedaliere necessitano di urgenti interventi di messa sicurezza per garantire l’incolumità di pazienti e dipendenti. L’indifferenza dimostrata dal sindaco – conclude Bitonci – non è più tollerabile, non c’è davvero più tempo da perdere’.

Crisi Banche Venete

0

Crisi Banche Venete: Bitonci ed i parlamentari Veneti ricevono le associazioni degli azionisti truffati. “Siamo pronti a tutelarvi, che inizino i rimborsi e si approvi la nostra proposta di Legge sulla deduzione e detrazione delle somme perse”

SLA, BITONCI (LEGA): MINISTERO TROVI SOLUZIONE SU FARMACI INNOVATIVI

0
SLA, BITONCI (LEGA): MINISTERO TROVI SOLUZIONE SU FARMACI INNOVATIVI
(Public Policy) - Roma, 24 mag - "Non possiamo accettare che meri parametri restrittivi blocchino lutilizzo di medicinali innovativi per il trattamento terapeutico di patologie che, come la Sla sono prive di una cura adeguata. Lex rugbista padovano Alessandro Battistin, da quasi due anni lotta contro la Sla, che lo costringe su una sedia a rotelle; è assurdo che proprio oggi che sembra si sia trovato un farmaco in grado di dare speranza a lui e a tutti i pazienti affetti da Sla, questo non venga commercializzato in Italia perché, pur avendo superato tutte le prove relative alla sicurezza è ancora soggetto a sperimentazione clinica". Così in una nota il deputato della Lega Massimo BITONCI, firmatario dellinterrogazione presentata assieme ai parlamentari veneti. "L'Aifa - aggiunge - ha infatti approvato lintroduzione in Italia del Radicut e consente la prescrizione del farmaco solo per pazienti aventi idonee caratteristiche cliniche. Battistin, ammesso in prima istanza alla cura con il Radicut è stato invece bloccato poiché i parametri richiesti non erano sufficienti per ottenere il farmaco. Ad oggi quindi lex rugbista è costretto a provvedere autonomamente a rifornirsi del Radicut, in vendita a prezzi esorbitanti solo nelle farmacie del Vaticano e del Giappone. Per questo ho presentato uninterrogazione per chiedere al Governo di agire tempestivamente affinché i criteri di inclusione per la somministrazione del Radicut possano essere riconsiderati e ampliati per garantire a tutti i cittadini malati di Sla, indipendentemente dallo stadio di gravità, il diritto alle cure". (Public Policy) @PPolicy_News RED 241628 mag 2018

SLA, BITONCI (LEGA): MINISTERO TROVI SOLUZIONE SU FARMACI INNOVATIVI(Public Policy) - Roma, 24 mag - "Non possiamo...

Pubblicato da Massimo Bitonci su giovedì 24 maggio 2018

PER SEMPRE FALCONE

0

Sono trascorsi 26 anni dall’attentato, per mano della mafia, ricordato con il nome di “Strage di Capaci”, in cui morirono il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro.
Eroi del nostro Paese!

*** PER SEMPRE FALCONE ***Sono trascorsi 26 anni dall'attentato, per mano della mafia, ricordato con il nome di "Strage…

Pubblicato da Massimo Bitonci su mercoledì 23 maggio 2018

‘Io vi perdono però dovete mettervi in ginocchio’. Le parole della vedova di Vito Schifani, uno degli agenti della scorta di Giovanni Falcone, pesano come macigni. Un pensiero ai familiari delle vittime della “Strage di Capaci” che ogni giorno portano il peso del dolore più grande.

 

Le forze dell’ordine : i Carabinieri

0

I CARABINIERI
Pubblico lo spezzone di un film, interpretato da Renzo Montagnani che, in un monologo dettagliato, descrive con fascino e realtà, il ruolo dei nostri Carabinieri nella società. Da uomo, da cittadino e da politico, nutro profonda stima per loro, per quello che sono, per quello che fanno e per l’alto senso del dovere che, unitamente alle altre #forzedipolizia e #forzearmate, li contraddistinguono. Uomini e donne al servizio dello Stato che prestano giuramento alla Repubblica Italiana per salvaguardare l’ordine e la sicurezza pubblica anche a costo della loro vita.
Questi uomini e queste donne hanno il diritto ad un trattamento migliore, a tutele maggiori e ad attività professionali, i cui risultati, appaghino la loro passione e i loro sacrifici.

*** I CARABINIERI ***Pubblico lo spezzone di un film, interpretato da Renzo Montagnani che, in un monologo dettagliato, descrive con fascino e realtà, il ruolo dei nostri Carabinieri nella società. Da uomo, da cittadino e da politico, nutro profonda stima per loro, per quello che sono, per quello che fanno e per l'alto senso del dovere che, unitamente alle altre #forzedipolizia e #forzearmate, li contraddistinguono. Uomini e donne al servizio dello Stato che prestano giuramento alla Repubblica Italiana per salvaguardare l'ordine e la sicurezza pubblica anche a costo della loro vita.Questi uomini e queste donne hanno il diritto ad un trattamento migliore, a tutele maggiori e ad attività professionali, i cui risultati, appaghino la loro passione e i loro sacrifici.

Pubblicato da Massimo Bitonci su martedì 22 maggio 2018

  1. A

 

SEGUICI SUI SOCIAL

0FansLike
0FollowersFollow
8,575FollowersFollow
147SubscribersSubscribe

ARTICOLI RECENTI